Bibliografia

anno 2002
anno 2001
anno 2000
anno 1999
anno 1998


Top ten sul conflitto di interesse
e la trasparenza
della ricerca biomedica

The relationship between physicians and the pharmaceutical industry: a report of the Royal College of Physicians. J R Coll Phys London 1986;20:235-42
Il primo documento ufficiale di una società scientifica che parte dalla "necessità di instaurare rapporti chiari e costruttivi tra la professione medica e l'industria farmaceutica". Vengono fornite raccomandazione riguardanti inviti a congressi, regali, pagamenti, contratti di ricerca.

American College of Physicians. Physicians and the pharmaceutical industry. Ann Inter Med 1990;112:624-6

Council of Ethical and Judicial Affairs of the American medical Association. Gifts to physicians from industry. JAMA 1991;265:501.

Le posizioni dell'American College of Physicians e dell'American Medical Association nelle quali vengono elencate e discusse le posizione ufficiale delle rispettive associazioni per ridurre l'interferenza dell'industria sull'indipendenza dei medici, presentando un codice che si riferisce agli omaggi elargiti dalle industrie e ai comportamenti che ci si attende che i medici assumano

Pellegrino ED, Relman AS. Professional medical associations. Ethical and practical guidelines. JAMA 1999;282:984-6.
Un forte richiamo alle società scientifiche affinché diventino leader morali dei propri soci ed evitino che la fiducia dei pazienti nei propri medici venga erosa da comportamenti non trasparenti.

Holmer AF. Industry strongly supports continuing medical education. JAMA 2001:285:2012-14.

Relman AS. Separating continuing medical education from pharmaceutical marketing. JAMA 2001;285:2009-12.
Articoli che sottolineano il pericolo che gran parte dell'educazione continua in medicina sia finanziata dall'industria farmaceutica senza un adeguato controllo dell'interferenza nella scelta dei temi e degli oratori.

Sponsorship, authorship and accountability. Lancet 2001;358:854-856.
(anche su Ann Intern Med 2001;135:463-466, CMAJ 2001;165:786-788, JAMA2001;286:1232-1234, Med J Aust 2001 17;175:294-296, N Engl J Med 2001;345:825-826)
L'articolo sottoscritto dai direttori di 11 riviste mediche (Annals of Internal Medicine, JAMA, New England Journal of Medicine, Canadian Medical Association Journal, Journal of Norvegian Medical Association, Lancet, New Zealand Medical Journal, Dutch Journal of Medicine, Annals of Internal Medicine, Medical Journal of Australia, Western Journal of Medicine) nel quale si denunciano i contratti stipulati tra ricercatori e industria, nei quali viene negato ai primi l'accesso indipendente ai dati o viene imposto il diritto di veto alla pubblicazione di un manoscritto da parte dello sponsor. I direttori che hanno sottoscritto il documento si impegnano a richiedere routinariamente agli autori di dichiarare il ruolo svolto da loro e dallo sponsor e in particolare se gli autori hanno "la piena responsabilità nella conduzione della ricerca, hanno accesso ai dati e possono controllare la decisone riguardante la pubblicazione del lavoro".

Morin, K, Rakatansky H, Riddick FA, et al. Managing conflicts of interest in the conduct of clinical trails. JAMA 2002;287:78-84.
Viene discusso il problema spesso trascurato del medico-ricercatore che arruola egli stesso i pazienti nei trial clinici, approfittando di una sorta di sudditanza del paziente che si rivolge a lui come medico e non può rifiutare liberamente l'adesione a un protocollo di ricerca.

Medical professionalism in the new millenium: a physician charter. Ann Intern Med 2002;136:243-522
La presentazione di una Carta della professione medica nella quale vengono sanciti i principi a cui tutti medici devo tendere.

Kelch RP. Maintaining the public trust in clinical research. N Engl J Med 2002; 346:285-287.
Commento alla risoluzione dell'Association of American Medical Colleges [http://www.aamc.org/members/coitf/] sui problemi connessi all'interferenza dei conflitti di interesse nella ricerca clinica.



2002 by ZADIG srl